Milano (IT) +390248197641
Benvenuto/a e Buona notte!

Dettaglio news

5/1/2011

La fototerapia per il ringiovanimento cutaneo

La fototerapia è una recente tecnica di stimolazione dell’attività cellulare mediante l’emissione di luce da una sorgente laser a diodi (sistema LED - light emitting diodes).

La fototerapia è indicata per guarire ferite e ulcere cutanee, per la stimolazione immunologia della cute e la regolazione dei processi infiammatori, per il ringiovanimento cutaneo, per ridurre i segni cromatici del fotoinvecchiamento (alterazioni della pigmentazione e teleangectasie) nonché per alleviare la sintomatologia dolorosa nel fotodanno.

La sorgente laser a diodi (LED) rilascia fotoni con un basso potere d’incidenza in grado di aumentare l’attività metabolica delle cellule bersaglio ed ottenere una maggiore disponibilità di energia da parte delle cellule.

La fotoattivazione tramite LED consente di riparare la cute danneggiata dal sole o da traumi inducendo la formazione di nuovo collagene con conseguente riduzione delle rughe e/o delle ferite. Le lunghezze d’onda usate nella fotoattivazione con LED sono la luce gialla 590 nm e la luce rossa 630 nm entrambe con modalità di emissione pulsata.

Il valore di energia utilizzato varia a seconda dello strumento e della lunghezza d’onda, così come diversi sono i tempi di applicazione per seduta (pochi secondi per la luce gialla e 15-20 minuti per la luce rossa).

Il trattamento prevede 1 o 2 sedute settimanali per un totale di 8-10 sedute. L’uso dei LED rappresenta un’importante innovazione nel campo terapeutico dermatologico grazie alla praticità di esecuzione, all’assenza quasi totale di effetti collaterali e alla possibilità di abbinarla con successo ad altre tecniche mediche e chirurgiche.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.medical-technology.it e www.eporex.net